Ultime News

Il Coro CAI Mariotti protagonista tra le cime

corocaimariotti

HA PARTECIPATO AL TRADIZIONALE FESTIVAL CHE SI TIENE OGNI ANNO IN VAL PUSTERIA

“Da diciotto anni presento le manifestazioni del Festival Alta Pusteria e non mi era mai capitato un Coro così simpatico e coinvolgente” . In questo modo il presentatore del primo concerto che il Coro CAI Mariotti ha tenuto presso la Sala Sesto di Sesto Pusteria si è espresso nel salutare l’esibizione con la quale il Coro CAI di Parma ha inaugurato la sua partecipazione alla kermesse che annualmente si tiene a fine giugno nel centro della Val Pusteria.

Per la prima volta, infatti, il Coro ha partecipato al 18° Internationalchoirfestival Alta Pusteria  detto anche “Il Festival dei mille cori” in quanto all’evento partecipano decine di cori provenienti da tutto il mondo (quest’anno ben 73), dal Sudfrica ad Australia, Isdraele, Stati Uniti e tanti altri paesi europei nonché da diverse regioni italiane.

Durante i quattro giorni di permanenza nella valle atesina, il Coro si è esibito anche nella prestigiosa Sala “Mahler” di Dobbiago e, nell’ambito delle esibizioni all’aperto, nella piazza di Valdora di Mezzo ed al Rifugio Gigante Baranci all’ombra della crode dolomitiche.

Il culmine della manifestazione è stato nell’imponente sfilata di tutti i cori a San Candido e nella Festa dell’Arrivederci  che si è tenuta domenica mattina a Sesto e che ha visto tutti i cori partecipanti cantare assieme il tradizionale Signore delle cime”  a dirigere il quale l’organizzazione ha voluto proprio il Direttore del Coro CAI Mariotti Monica Lodesani.

Il coro, poi, a conclusione del bel fine settimana trascorso in Alto Adige, si è recato a Misurina, dove ha tenuto un concerto presso la Casa di cura “Pio XII” .

La partecipazione al Festival della Val Pusteria conclude una stagione positiva che ha visto il Coro CAI di Parma partecipare ad eventi importanti e significativi quale la rassegna “Conto cento canto pace”  tenutasi il 24 maggio all’Arena di Verona ed il concerto, assieme al Coro CAI di Sondrio, tenutosi nel Teatro del Casinò di Sanremo.

Questi eventi testimoniano che la nuova direttrice del Coro CAI Mariotti, Monica Lodesani, ha saputo raccogliere in pieno l’eredità lasciata da Giambernardo Ugolotti e, grazie alla sua preparazione ed all’entusiasmo che ha saputo trasmettere ai coristi, portare il gruppo verso altre future soddisfazioni.

da GAZZETTA DI PARMA sabato 4 luglio 2015

Assemblea dei delegati- Sanremo: sabato 30 maggio, la presentazione

Si è aperta il pomeriggio di sabato 30 maggio al Palafiori di Sanremo l’Assemblea dei Delegati 2015 del CAI.

Assemblea cori CAI Sanremo

Prima dell’inizio dei lavori è stato cantato l’Inno nazionale da parte dei Gruppi corali del CAI, che ha salutato l’istituzione del “Centro Nazionale Coralità” all’interno del Sodalizio. Lo scopo è quello di valorizzare uno specifico ambito culturale ritenuto fondamentale per la promozione della cultura dei popoli delle Terre alte.

In serata, il teatro del Casinò municipale, gremito in ogni ordine di posti dalla cittadinanza un grande concerto, ad ingresso libero, ha tenuto a battesimo la nuova Struttura Operativa “Centro Nazionale Coralità” del CAI, che riguarda un ambito culturale specifico, che il Sodalizio intende valorizzare. Il Centro Nazionale Coralità è presieduto dall’ex presidente generale del CAI Gabriele BIANCHI. Il Comune di Sanremo era presente con l’assessore Costanza PIRERI.

Il concerto è terminato con una “standing ovation” del pubblico a decretare un grande successo delle esibizioni del brioso coro Mariotti di Parma diretto dal Maestro Monica LODESANI e del frizzante coro di Sondrio diretto dal Maestro Michele FRANZINA. Ad essi sono stati consegnati omaggi da parte del Presidente del Casinò Giancarlo GHINAMO.

Presentazione Coralità CAI all’Assemblea dei Delegati di San Remo: il programma definitivo

3 - 150° CAI A PARMA 09 11 2013_small

Sabato 30 maggio si terrà la presentazione ufficiale della nuova Struttura Operativa “Centro Nazionale Coralità” del CAI.
Si potrà seguire il concerto anche in diretta streaming

In occasione dell’evento istituzionale in oggetto interverranno, in rappresentanza dei 69 Gruppi sinora aderenti, i Cori C.A.I. “Mariotti” di Parma – C.A.I. Sondrio – C.A.I. UGET di Torino, per testimoniare la costituzione della nuova Struttura Operativa “Centro Nazionale Coralità” – deliberata dal Comitato centrale di indirizzo e di controllo – e la convinta adesione al progetto inerente la valorizzazione dello specifico ambito culturale.

PROGRAMMA – Sabato 30 maggio 2015

  • Ore 15.00 – Palafiori, C.so Garibaldi 1
    Apertura Assemblea:
    Esecuzione “Inno Nazionale” a Cori uniti.
    Chiusura sessione, ore 17.00 circa:
    – Esecuzione un brano per ogni Coro.
  • Ore 21.00 – Teatro dell’Opera del Casinò, C.so Inglesi 18
    Concerto dei tre Cori (sei brani per ogni Coro)
    – Due canti a Cori uniti

Ingresso-libero

DIRETTA-STREAMING-DEL-CONCERTO-DALLE-ORE-21.00
La-Visione-è-gratuita.
1–Collegarsi-al-sito www.sanremocity.it 
2 – A sinistra della pagina cliccare sul bottone: “Canale Web a Noleggio x Dirette-Streaming”.
3 – Scorrere la pagina e cliccare sull’immagine della diretta.

Concerto nella chiesa del Corpus Domini

Concerto nella chiesa del Corpus DominiNella serata di sabato, presso la chiesa del Corpus Domini, si è tenuto un concerto benefico. A partire dalle 21 si sono esibiti per il pubblico il Gruppo Corale S. Giovanni Battista, diretto dal Maestro Chiapponi e il Coro Mariotti del C.A.I., diretto dal Maestro Ugolotti. Il ricavato sarà devoluto al centro di solidarietà L’Orizzonte e all’associazione di volontariato “Casaperta”. Cinque i canti fatti dal Gruppo Corale San Giovanni Battista e ben dieci più un “fuori programma” dal Coro Mariotti per un totale di sedici canti

Il Coro CAI Mariotti alla Camera

Il Coro CAI Mariotti è stato invitato ufficialmente a prendere parte al tradizionale Concerto di Natale che si terrà domani alle 16,30 alla Camera dei Deputati nel’Emiciclo di Palazzo Montecitorio. Al Concerto, organizzato dal Gruppo “Amici della Montagna” della Camera, sono stati invitati 11 Cori provenienti da tutta Italia e sarà l’occasione per dare inizio alle celebrazioni del 150° anniversario di Fondazione del CAI.
Il Coro di Parma, quale unico rappresentante dei Cori CAI, aprirà il concerto dopo l’esecuzione a Cori uniti dell’Inno di Mameli; la Manifestazione poi sarà conclusa, sempre a Cori uniti, con la tradizionale ” Montanara”, sotto la guida del direttore del CAI Mariotti Giambernardo Ugolotti.

L’evento sarà trasmesso in diretta sui canali satellitari della Camera (431 e 524 Sky) e poi replicato domenica 23 dicembre sui RAI3.

“Bel Cant”, i cori si fanno in quattro

Da la Gazzetta di Parma del 02/11/2102.

Rassegna Bel cant 2012La nostalgia di un coro alpino, l’energia del negro spiritual, la vocalità aperta del canto emiliano: sono tanti gli aspetti della musica popolare cui sarà dedicato l’annuale appuntamento con il «Bel Cant», rassegna corale organizzata dal Coro CAI Mariotti di Parma.
Sabato 10 novembre alle 21 si alterneranno sul palcoscenico del Teatro Regio quattro formazioni corali, differenti per provenienza e repertorio. Aprirà la manifestazione il coro organizzatore, il Cai Mariotti che, diretto da Giambernardo Ugolotti, offrirà un programma molto vario, dai canti sacri e folclorici come una «Ave Maria» sarda, al Trumpet Voluntary seicentesco di Jeremiah Clarke. Il coro «L’incontro musicale» di Sorbolo (diretto da Eva Lusnia) interpreterà alcuni brani di musica antica, come «Il bianco e dolce cigno» di Jacob Arcadelt, alternati a pagine popolari, tra cui una filastrocca armonizzata da Giacomo Monica. Dal veronese arriva il coro «Città di Soave» diretto da Gianluca Brigo e composto da una trentina di elementi, il cui repertorio abbraccia elaborazioni per coro maschile della tradizione corale veneta e del folclore internazionale, affrontando anche brani polifonici e negro-spirituals. Infine il coro «La Baita», di Scandiano (RE) guidato da Fedele Fantuzzi, porterà un repertorio tutto emiliano, frutto di intense ricerche etnomusicologiche svolte registrando il canto degli anziani contadini. Il loro programma sarà quindi costituito da queste melodie popolari riproposte in una veste armonica rinnovata, che si rifà alle caratteristiche del canto popolare emiliano: vocalità aperta, sonorità possente e brani solistici con accompagnamento.
La trentunesima edizione della Rassegna del «Bel Cant», presentata da Enzo Petrolini, è stata resa possibile dalla Fondazione Teatro Regio, con il patrocinio del Comune e della Provincia di Parma e il sostegno di Immergas di Brescello, Centro Gamma Carlo Vender, Agenzia Parma Bernini della Toro Assicurazioni, Caseificio La Traversetolese e Federmanager Parma.
I biglietti (costo 15,00 euro) sono acquistabili in prevendita presso il negozio di Azzali Editori (Via Carducci, 22) e, il giorno della manifestazione, alla biglietteria del Teatro Regio.